1 mese fa

Il Kitesurf Entra Alle Olimpiadi Parigi 2024

IL KITESURF DIVENTA OLIMPICO

Il Comitato Esecutivo (EB) del Comitato Olimpico Internazionale (CIO) ha approvato oggi il Programma di eventi ed il numero di di atleti per i Giochi Olimpici di Parigi 2024.

In conformità alle raccomandazioni dell’ Olympic Programme Commission, le caratteristiche principali del programma olimpico di Parigi 2024 includono:

  • Esattamente il 50% di partecipazione maschile e femminile, a seguito dell’uguaglianza di genere già raggiunta per Tokyo 2020, che vedrà il 48,8% di partecipazione femminile.
  • Crescita degli eventi di genere misto, da 18 a 22, rispetto a Tokyo 2020.
  • Riduzione della quota complessiva degli atleti (compresi tutti i nuovi sport) a 10.500 esatti.
  • Riduzione del numero complessivo di eventi, con un programma definitivo di 329 eventi.

CHE COSA È IL KITEBOARDING MISTO?

Si tratta di una specialità assolutamente inedita nel programma della vela ai Giochi Olimpici, che si preannuncia estremamente spettacolare soprattutto dal punto di vista televisivo. Il kite consiste nel planare sull’acqua con una tavola sfruttando l’intensità del vento grazie ad un grande aquilone manovrabile Kite. “La competizione Mixed Kiteboarding sarà uno degli eventi più veloci dei Giochi Olimpici, richiedendo velocità, precisione e lavoro di squadra in gare brevi e intense“, ha dichiarato il CEO di World Sailing David Graham.

 

Ancora da definire il numero delle quote riservato all’evento (saranno in tutto 330 gli atleti impegnati a Parigi 2024 nelle competizioni della vela), che si disputerà con coppie miste formate da un uomo ed una donna per Nazione.

QUALE SARÀ IL FORMAT DI GARA?

Il format sarà quello del Formula Kite Mixed Team Relay, già utilizzato negli ultimi due anni in occasione di un Campionato del Mondo (Lago di Garda 2019) e di due Campionati Europei (Torregrande 2019 e Traunsee 2020). Si gareggia di fatto in staffetta (una frazione per sesso) con una serie di batterie, semifinali e finali per definire la classifica finale.

Gli Stati Uniti hanno conquistato la medaglia d’oro nell’unica rassegna iridata che ha messo medaglie in palio in questa gara, mentre la Gran Bretagna si è imposta a livello continentale in entrambi gli Europei disputati. L’Italia non eccelle ancora in questo tipo di format (l’unico risultato di rilievo è un 12° posto europeo nel 2019), ma può comunque contare su una coppia potenzialmente molto interessante formata da Mario Calbucci e Sofia Tomasoni.

RINGRAZIAMENTO SPECIALE

Un sincero ringraziamento sicuramente va rivolto a Mirco Babini che da sempre si è impegnato per rendere questo sogno realtà.
Ricordiamo che Mirco ad oggi è referente nazionale, segretario della Classe Kiteboard Italia nonchè presidente della IKA International Kitesurf Association.

Post correlati